Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Battery Operated 'Chases Through Non-Places'

(Cocosolidciti 2002)

Ascoltare questo cd... - modo strano per iniziare una recensione vero - .... Continuo: ascoltare questo cd mi ha piacevolmente mandato in loop tutta la giornata. Mi spiego: nel senso che contro le previsioni contrarie (fatte da chi anche vicino non mi conosce), l’opera mi è piaciuta molto. Praticamente la recensione è finita. Ma leggete il resto: la reiterazione dei pezzi mi ha immerso in luoghi oscuri non lineramente elettronici anzi, e questo è un merito, mi ha riavvicinato a suoni e frastuoni di vecchia generazione. Nel senso che il tentativo operato da Battery Operator (bella la ripetizione) di creare spazi sonori altri, nel mio caso ha ottenuto il suo effetto (non voglio così spudoratamente convincervi di comprarlo, tranquilli). Tutto è iniziato dal primo pezzo intitolato Chase Through, che già ha mostrato segni di singolarità comunicativa, con quel suo hip hop di rimbalzo, elettronico e non solo, oppure il secondo intitolato anch’esso Chase Through , modulato su voci sintocupe da colonna sonora gotica, e ancora il terzo Chase Through (non vi sto parlando dello stesso pezzo, state ancora tranquilli, si chiamano tutti così), frizzi, lazzi schizzi di pseudo laptop acquistato da Toys. La cosa è poi continuata con il vento infiltrato da voci robotiche del pezzo successivo, non vi sto a dire il titolo tanto lo sapete già. E non è finita qui perché anche gli altri mi hanno delicatamente condotto in uno stato di pace e tranquilla rilassatezza di Eniana memoria, con aggiunti rumori, o voci che dialogano con ellissi di frequenze bassissime; oppure ancora tocchi impressionistici di campanelli di treni che mischiano rumori di ruote con onde sinusoidali, bleeps prototechno che aprono a riflessioni sul suono statico nell’altro Chase Through e così via a seguire fino alla fine. A dispetto del nome i pezzi non si sono ripetuti mai creando attesa per ciò che sarebbe venuto dopo e ricordo per ciò che era venuto prima, o viceversa. A completamento dell’opera le immagini del secondo cd mi hanno fatto e mi fanno consigliare l’ascolto combinato. Dopo di ciò chissà dove sarete.
Voi provateci e poi fatemelo sapere.

Aggiunto: December 25th 2002
Recensore: Marco Paolucci
Voto:
Link Correlati: Battery Operated
Hits: 1096
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest