Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Ladytron 'The Best of Ladytron 00-10'

(Nettwerk 2011)

Mettono un punto su questi primi dieci anni di carriera i Ladytron, combo di Liverpool che ha rappresentato per gli Anni Zero ciò che i Depeche Mode furono per gli Ottanta, ovvero il faro del synth-pop internazionale. Il meglio di "604" (2001), "Light & Magic" (2002), "Witching Hour" (2005) e "Velocifero" (2008) raccolto in quindici tracce in ordine rigorosamente non cronologico, più due inediti che anticipano l'imminente "Gravity the Seducer", atteso per settembre.
Dalla hit Destroy Everything You Touch a Playgirl, passando per Ghosts e Seventeen, tutto funziona alla perfezione: nenie da tossicodipendenza, arrangiamenti in technicolor, suoni saturi e lucidi. Un bersaglio centrato dopo l'altro da Mira Aroyo e soci, melodie pop retrò o bordate electroclash non importa, conta la sostanza. E qui ce n'è tanta.
Appuntamento al 2020 per la seconda collezione di perle.

Aggiunto: August 18th 2011
Recensore: Alessandro Gentili
Voto:
Link Correlati: Ladytron Home Page
Hits: 594
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest