Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Monica P ‘A Volte Capita’

(Dcave/Cni 2010)

Cinque pezzi propri e tre cover assai indicative dei propri gusti musicali (Soul Coughing, Neneh Cherry e Mark Lanegan il trio chiamato in causa) segnano l’esordio sulla lunga distanza di Monica Postiglione, che con l’ausilio del quartetto dei B-Side, incide il suo primo lavoro.
Un retroterra musicale segnato profondamente da esperienze in Inghilterra e nella West Coast americana emerge in maniera lampante tra le melodie sinuose delineate dalla giovane cantautrice di stanza a Torino. Ondeggiando tra l’intimismo pop-rock di Cristina Donà, la ruvidità di PJ Harvey e la tenebrosità desertica dell’ex Screaming Trees e Nick Cave, Monica P si mette a nudo nelle forme di un alt-rock raffinato, seppur non certo originale, sul quale si sente la mano di Daniele Grasso (già a lavoro con Afterhours, Cesare Basile, Greg Dulli e John Parish).
Chitarre acustiche ed elettriche, tastiere e synth si alternano nel sostenere la voce profonda della Postiglione, che si apre al mondo in maniera molto fisica, fatta di una musica assai materica e di liriche nelle quali la sensualità (da intendersi nel senso più autentico del termine, quello più legato ai 5 sensi) si fa modus vivendi. Penetrare, leccare, divorare, sentire, mangiare, i verbi che usa Monica descrivono un forte desiderio di rapportarsi fisicamente al mondo, in maniera più autentica e genuina. Necessità “animali” che spesso abbiamo sentito nel cantautorato di mezzo mondo e che anche nella forma, pur rendendosi gradevole, non fa gridare al miracolo.

Aggiunto: August 10th 2011
Recensore: Marco Pagliariccio
Voto:
Link Correlati: Monica P Myspace Page
Hits: 487
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest