Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Lee Pui Ming ‘She comes to shore’

(Innova 2011)

Proprio come il bel dipinto che campeggia in copertina, la musica della compositrice Lee Pui Ming contenuta in questo nuovo cd Innova è classificabile come espressionismo astratto. Dove lì ci sono macchie di colore acceso spruzzate e schizzate sulla tela, qui ci sono colate laviche di suoni incandescenti che si riversano violentemente sull’ascoltatore. La matericità delle improvvisazioni pianistiche della Ming è talvolta smorzata da momenti di intimo lirismo, in relazione all’ispirazione dell’autrice-performer, senza tuttavia che si arrivi a un qualche barlume di narrazione. Di trama si può però parlare nel brano che dà il titolo al cd, She comes to shore, un trittico per orchestra e pianoforte solista, dove la prima esegue una partitura scritta che fornisce un appiglio armonico e ritmico cui le improvvisazioni pianistiche della solista si aggrappano, addirittura abbandonandosi, nel pannello conclusivo, in un inaspettato e sognante romanticismo.

Aggiunto: April 19th 2011
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Innova Recordings Home Page
Hits: 938
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest