Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Mr. Whore ‘Un alfabeto’

(Bloody Sound Fuctory 2011)

Il recupero di certi lavori dimenticati o mai pubblicati è un onere che oggi si prendono in pochi, perché in pochi hanno introiettato il lavoro svolto da Alan Lomax, l’etnomusicologo che scoprì le radici del folk-blues ed un certo Muddy Waters. La Bloody Sound Fuctory non avrà questa pretesa, ma di certo andare a recuperare alcuni dischi è un lavoro che merita rispetto e soprattutto tanta attenzione. L’etichetta marchigiana compie questa attività con la collana Ectopalsmi.
“Un alfabeto” è un mini-Ep di Mr. Whore nickname, dietro cui si cela Francesco Villotta, che in seguito allo scioglimento dei Vel si è dato da fare con diversi progetti ed esperimenti acustici, tra i quali i cinque brani in questione scritti tra il 2006 ed il 2007.
Si tratta di cinque brani dall’aria tipicamente folkie, intimi ed a volte stranianti, suonati unicamente con una chitarra acustica, che in alcuni casi fanno venire in mente alcune cose del primo Bugo, in particolare nella vibrante Alzheimer. Ciò che sottostà a tutti i brani è un blues più dell’anima che della sei corde, Villotta, infatti, esprime le sue sofferenze, in maniera anche criptica, ma la resa finale dei brani trasmette molto bene le sue sofferenze.
Sicuramente un disco non facile, ma meritevole di molti ascolti, necessari per captarne una profondità, oggi è sempre più rara.

Aggiunto: April 19th 2011
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Bloody Sound Records Home Page
Hits: 723
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest