Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Honeybird & the birdies ‘Mixing berries’

(Duckhead green/Sub Terra 2010)

È un bel mix di idiomi e musiche “Mixing berries”, esordio di questo trio italoamericano, che si diletta ad utilizzare strumenti poco convenzionali come il charango e cantare in inglese, spagnolo, francese, svedese, portoghese, arabo, yddish, tzutujil e dialetto catanese.
Tutti gli ingredienti della perfect world music sono presenti in questi quindici brani, eticamente ortodossi nel rispettare le diverse culture rappresentate, anche se la struttura musicale su cui si arrovellano i tre musicisti è un funky-jazz, sempre incline alla contaminazione e mai chiuso.
L’altro aspetto caratterizzante è l’atteggiamento sempre disincantato, allegro e spensierato, che però non abbassa mai il livello della qualità, anzi la valorizza. Questo trio, infatti, suona brani complessi, altalenanti e frizzanti con estrema scioltezza e duttilità, tra armonie leggere, balli esotici e tanto non sense.

Aggiunto: April 3rd 2011
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Sub Terra Label Home Page
Hits: 845
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest