Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Lilith ‘Note a margine’

(Elevator Records/Fridge Italia/Gipsy edizioni musicali/Jestrai Distribuzione 2010)

I Lilith di Todi suonano un “epico-rock” del tipo diaframmatico tardi Ottanta, con reiterazioni testuali alla Fiumani (Moto perpetuo) e lirismo vocale alla Sassolini (Avamposto). Questo “Note a margine” non è comunque un frutto di meri epigoni: registrato nell’ottimo Red House Recordings di Senigallia da Manuel Volpe e solidamente ben interpretato da Emanuele Principi (voce, chitarra, pianoforte, autore principale), Nicola Cappelletti (basso, violino, le poche tastiere, coautore assieme a Principi di alcuni pezzi e solitario scrittore di Berlino), i chitarristi Nicholas J. Beavon e Roberto Tomassi, il batterista Gianni Andreucci, gode di testi impegnati(vi) – Le città visibili − e di musiche senza troppi fronzoli e sovraincisioni.
C’è da scrivere che Principi sceglie bene le parole (La notte che).
Gruppo serio: contattateli senza timore a info@lilithworld.com

Aggiunto: February 8th 2011
Recensore: Marco Fiori
Voto:
Link Correlati: Lilith Home Page
Hits: 1071
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest