Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Andrew Duke 'Sprung'

Il canadese Andrew Duke non è certamente nuovo ad escursioni in ambito elettronico visto che dal 1987 si occupa e preoccupa di diffondere il verbo techno nelle sue più disparate accezioni. La sua musica è un ibrido di stili tanto da essere stata paragonata a quella di una miriade di artisti della nu-electronica ma ciononostante non è etichettabile in alcuna maniera. Non sarà quindi impresa facile neanche quella di collocare la musica che troverete in quest’ultimo album per la francese Bip-Hop dove gia da subito Duke esprime la volontà di spiazzare l’ascoltatore con un coacervo di ritmi e umori che vanno dall’electro più eighties, alla techno più ipnotica e allucinata, a quella più minimale e microsonica, unico comun denominatore è il clima sinistro che aleggia su tutto l’album. Buona la scelta dei suoni e comunque l’idea di creare atmosfere di matrice prevalentemente ritmica ma se non siete amanti del genere o quantomeno di mente abbastanza aperta lasciate perdere tutto. Un disco troppo cervellotico per finire nei cuori ma troppo suggestivo per essere ignorato.

Aggiunto: August 28th 2002
Recensore: Vittorio Marozzi
Voto:
Link Correlati: Bip-Hop
Hits: 1191
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest