Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Lewitt [sp1] ‘Blemish’

(Sfintrecords 2009)

Tributo all’arte concettuale degli anni ’60 - ’70, “Blemish” di Lewitt [sp1] (all’anagrafe Aldo Ammirata) è un mix di suoni e stili diversi, in cui melodie classiche (+frame work 1+, +frame work 12+), beat hip hop (+frame work 2+, Baader Meinhof), poliritmi drum’n’bass (Relation In Time [part 1] e [part 2]), sonorità arabeggianti (+frame work 11+) e ipnotiche suggestioni trip-hop (+frame work 6+) convivono con pianoforti gravi, cori lirici, dissonanze elettroniche, parlati stranianti (c’è persino Pasolini in +frame work 8+) e field recordings, grazie all’impiego di quei procedimenti tipicamente postmoderni che sono il campionamento ed il loop.
Il risultato è più vario che originale, ma merita indubbiamente un ascolto.

Aggiunto: March 30th 2010
Recensore: Marco Loprete
Voto:
Link Correlati: Lewitt [sp1] MySpace Page
Hits: 571
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest