Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Jeff Kaiser Octodektet '17 Themes For Octkodektet'

(pfMENTUM 2002)





Nuova opera per il Jeff Kaiser Ockodektet, ensemble improvvisativo tra i più interessanti in circolazione. Affermazione detta non con leggerezza se si presta attenzione alla copertina che da sola meriterebbe l’acquisto del cd. Infatti una filo rosso avvolge quello che sembra un trattato di meccanica seicentesco. Disegni di macchine del passato non più tanto prossimo sono cerchiati e sottolineati con un pennarello che ne identifica e mette in mostra per il lettore neofita la peculiarità, crediamo, acustica. E qualcosa di questa stramba voglia creativa si ritrova nell’opera, divisa in due suites composte di parti con nomi patafisici e surreali quali: "figure con ali", "un materiale assoluto", "amplificando i loro paralleli" etc.., etc.. L’ascolto non è da meno nel lesinare sorprese: infatti l’ottodettetto si diverte a frammentare la materia sonica, a impastare e spandere uno strato di rumore, di stridii, di urletti al cuore di ottone (il materiale che dovrebbe comporre gli strumenti disegnati), di intrusioni e fughe colte. Il tutto per un patchwork scientifico/rinascimentale che non stanca ma invoglia a cercare dai rigattieri questi strumenti, (chissà se si trovano più) e suonarli per unirsi a questo grande valzer cacofonico, “assurdamente” gradevole, segno della grande padronanza musicale degli artisti. Così stupiti rimaniamo e la recensione finiamo.

Aggiunto: October 10th 2002
Recensore: Marco Paolucci
Voto:
Link Correlati: Paxrecordings
Hits: 1206
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest