Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Deadly O. ‘War Classics’

(Autoproduzione 2009)

Con “War Classics” ci troviamo di fronte ad un disco completamente folle, esagitato, sopra le righe. I tre misteriosi componenti del truppo (R. O., chitarra e voce, L. O., batteria e voce, A. M. A', basso) hanno infatti confezionato tredici anthem a cavallo tra indie rock e punk-hardcore, per un totale di poco meno di un quarto d’ora d’ascolto.
La ferocia esecutiva è il tratto che prima di tutti colpisce l’ascoltatore: ciascuno dei tre musicisti pesta sul proprio strumento senza concedergli tregua. Lo stesso canto è ridotto ad un urlo angosciato, tanto che le parole sono praticamente inintelligibili. Ma non pensate al solito disco di punkettoni arrabbiati: se non ci si ferma al primo impatto, si scorgerà l’interesse dei Deadly O. per strutture meno convenzionali di quanto non possa sembrare ad un esame superficiale. In questo senso, prolungare la durata di qualche brano al fine di consentirgli di dispiegare al massimo il suo potenziale non sarebbe stata forse una cattiva idea. Nonostante ciò, “War Classics” è comunque un ottimo esordio.

Aggiunto: October 22nd 2009
Recensore: Marco Loprete
Voto:
Link Correlati: Deadly O. MySpace Page
Hits: 603
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest