Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Christopher Roberts ‘Trios for Deep Voices’

(Cold Blue Music 2009)

Questo cd è il frutto dell’immersione, esistenziale e musicale, che Christopher Roberts ha fatto, nel 1981, nelle giungle della Nuova Guinea. Questo atteggiamento non è nuovo; molti compositori americani della Pacific Coast, da Lou Harrison a Terry Riley, hanno assorbito influenze provenienti dal vicino Oriente. Ognuno di questi compositori, ovviamente, traduce a modo suo le influenze subite (ma è meglio dire cercate, o forse trovate: l’incontro con la musica orientale è per loro un approdo naturale e necessario): si pensi alla grande differenza che c’è tra la musica degli stessi Harrison e Riley, che sono anche gli esponenti più autorevoli di questa tendenza. Cosa ha portato dunque questa immersione a Roberts? Quali elementi ha portato alla luce della sua natura? Che tipo di musica ne è venuta fuori? Direi che le caratteristiche salienti delle composizioni di Roberts presentate nel nuovo cd della Cold Blue Music sono la profondità del suono − i cinque brani sono affidati ad un organico costituito da tre contrabbassi, uno dei quali suonato dallo stesso Roberts −, la semplicità della struttura, e il senso di spontaneità che le melodie e i ritmi contenuti nelle composizioni trasmettono. Caratteristiche, queste, che derivano da una cultura in cui la musica risuona in totale sintonia con la natura, e che Roberts, a contatto con questa cultura, ha riscoperto in se stesso e comunicato attraverso la sua musica.

Aggiunto: November 10th 2009
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Cold Blue Home Page
Hits: 601
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest