Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Chaoscore 'Born In Silence'

(X-treme Rising records/Alkemist Fanatix Europe/Code 7 Distribution 2008)

Le vicissitudini dietro questo debutto dei pistoiesi Chaos Core sono cotante e cotali che a narrarle sarebbe già finito lo spazio per la recensione. Ci basti sapere che dopo numerosi cambi di formazione, qualche passo falso e molta sofferenza (riflessa nei testi del disco, non a caso), i nostri riescono finalmente a presentarsi al pubblico con un line-up stabile e un album completo.
E sicuramente il risultato sarà stato soddisfacente, almeno per il gruppo, il death metal melodico presentato qui è chiaramente in vena Dark Tranquillity, accompagnato da una buona tecnica e dei testi a tratti surreali e piacevoli anche da leggere.
Durante i dieci pezzi di 'Born in Silence', i nostri vanno da pezzi assolutamente frenetici come l'iniziale Lust For Pain a momenti più tranquilli arricchiti da numerosi cambi di ritmo come Fifth Sun, fino a passaggi quasi progressive nella conclusiva Fog, un bel momento strumentale. Ho apprezzato anche gli assoli, più melodia che tecnica e molto sentiti, si sposano bene con i pezzi e ne formano un elemento imprescendibile dal tutto.
Ciò che ancora difetta ai nostri è chiaramente un quid più personale all'interno di un sottogenere già piuttosto sfruttato nel corso degli anni '90. Per quanto non sarà facile trovare qualcosa di originale da proporre nel sound, la band si dimostra comunque matura e in grado di stupirci in futuro. Da seguire.

Aggiunto: August 28th 2009
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Link Correlati: Chaoscore My Space Page
Hits: 641
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest