Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


IAMX ‘Kingdom Of Welcome Addiction’

(61 Seconds 2009)

Chris Corner, già leader dei trip-hopper inglesi Sneaker Pimps, giunge al quarto album con la sigla IAMX, dopo il debutto con “Kiss & Swallows” del 2004, il successivo “The Alternative”, targato 2007, e “Nightlife” pubblicato l’anno scorso. Con “Kingdom Of Welcome Addiction”, il cantante-chitarrista prosegue lungo la strada tracciata dai precedenti lavori, ovvero quella di un electro-dark/glam-rock in cui confluiscono Placebo, Depeche Mode, Muse e Nine Inch Nails.
Il risultato è un buon disco, ma nulla più. Anche nei brani migliori (Nature Of Inviting, la title track, I Am Terrified, An I For An I, The Stupid, The Proud, Running) l’influenza dei musicisti sopracitati è talmente tanto evidente da confermare l’impressione di un lavoro aggraziato ma decisamente poco personale.

Aggiunto: November 8th 2009
Recensore: Marco Loprete
Voto:
Link Correlati: IAMX MySpace Page
Hits: 546
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest