Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Ela Orleans 'Low Sun / High Moon'

(Setola Di Maiale 2008)

Registrato fra il 2007 ed il 2008 a New York (città dove vive da anni, dopo aver lasciato la Polonia), questo primo lavoro di Ela Orleans, stupisce, per qualità e varietà, di soluzioni e suggestioni.
Ela Orleans, è nome intercettato con i pop Hassle Hound, che potrebbe far sobbalzare non pochi e non poco.
Indaffarata, fra teatro, ed intrecci con la scena noise/sperimentale della grande mela, spiazza e confonde piacevolmente.
Da violino, chitarra elettrica, voce, pianoforte, campionatore, sei tracce, e la sua collezione di dischi, strizza fuori undici brani, che passano disinvoltamente, dal pop vintage al kraut, dal minimalismo di deriva storica ad una visione di frontiera, folk e sottilmente sballata e lisergica.
Bello veramente!
Echi singolari e suggestioni importanti.
Ad occhio e croce, Can, Steve Reich e Terry Riley, Robert Wyatt ed i Faust, i Velvet e gli Stereolab, Zeena Parkins, Syd Barrett, il surf e gli Opal.
Dell'altro, che resta impigliato sulla punta delle dita.
Dall'enigma circolare dell'iniziale Low Sun, passando per la svagatezza di Elegy, i vagabondaggi malinconici sotto un sole calante, di Four, Pattern In Situation (strepitosa e di commovente midolloWyatt), Time Machine, le discese sospese, alla Tuxedomoon di High Moon, il quadro esposto, risulta sempre sfuggente e zeppo di idee intriganti, martellate in low fidelity.
Dice di se stessa: Sono ispirata dalle onde radio, dal rumore ambientale, dalle conversazioni, dalla routine quotidiana, dalla letteratura e dalla fisicità di suonare uno strumento.
Tutto vero, aggiungerei, il miagolio dei mici in amore, ed il martellare del ritmo cardiaco nelle orecchie, ascoltato in una giornata afosa, con i grilli di sottofondo.
Una delle più singolari uscite in casa Setola Di Maiale.
Fra le più belle e sbiellate.
Malinconia, sottilmente ironica e saltellante
Da ascoltare e riascoltare.

Aggiunto: July 28th 2009
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Setola Di Maiale Home Page
Hits: 765
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest