Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Midori Hirano ‘Klo: Yuri’

(Midi Creative/noble 2008)

Giapponese d’origine (è nata a Tokio), ma tedesca d’adozione (vive a Berlino), Midori Hirano ha cominciato a comporre musica mediante il computer subito dopo aver terminato gli studi in pianoforte classico. Il suo primo EP risale al 2004 e reca il titolo di “Poet At The Piano”. Dopo una serie di spettacoli in tutta Europa registrò l’LP d’esordio, “LushRush”, che rivelava definitivamente la doppia anima della compositrice, quella classica e quella elettronica, cui si aggiungeva un gusto per la melodia più raffinata.
Il nuovo “Klo: Youri” prosegue lungo quella direzione e lo fa egregiamente. Terra è uno strumentale arrangiato per violino, violoncello, pianoforte, chitarra e tambura (una sorta di sitar, ma col manico fretless), Faceless Angel una delicatissima nenia pianistica. In Feathers il violino danza su un tappeto di beat elettronici, effetti sonori “spaziali” e pianoforte, Null sfodera una ritmica hip-hop mentre Out è una lievissima cantilena. La cinematica Transition, un duetto tra pianoforte e contrabbasso con innesti glitch, precede l’etera Sora. Il trittico finale è composto dalla marcetta di Caracole, da Cells That Smell Sounds, giocata sull’intreccio tra un fraseggio minimalista di piano, field recordings, beat elettronici e cantato dilatato e dall’ipnotica Solar Eclipse.
Romantica e suggestiva, la musica della Hirano raggiunge, in “Klo: Yuri”, il suo apice di raffinatezza. Merito di una scrittura intelligente, di arrangiamenti splendidamente misurati, di un’ottima esecuzione strumentale e di una produzione mai invadente. Caldamente consigliato.

Aggiunto: June 1st 2009
Recensore: Marco Loprete
Voto:
Link Correlati: Midori Hirano Home Page
Hits: 590
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest