Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Giancarlo Frigieri + Mosquitos ‘In Love’

(Black Candy 2009)

Dal singolare incontro tra Giancarlo Frigieri (batterista dei primi Julie’s Haircut e in seguito motore dei Joe Leman, recentemente attivo da solista con collaborazioni importanti quali il recente 7” in coppia con Chris Eckman, alias Mr. Walkabout) e i Mosquitos (quartetto rock – wave di impianto lo – fi con ormai alle spalle cinque tra ep e full lenght) sorge questo “In Love”, disco di nove tracce dal gusto caldo e polveroso che guarda al blues – rock elettrico di matrice americana mantenendo una leggiadria spensierata e al contempo desertica. Come se Mark Lanegan (cui anche la voce di Frigieri somiglia terribilmente) avesse ascoltato i Pavement ma poi avesse lasciato sciogliere il disco sotto il sole cocente delle pianure del Midwest.
I due minuti scarsi della title track restituiscono alla perfezione l’atmosfera laid – back del disco: chitarre elettriche sottili e ritmica appena accennata accompagnano la voce roca ma calda di Frigieri, anche se tutto sembra finire troppo presto. She Sticks Like Glue si fa ancora più lenta, come oppressa dal caldo soffocante delle lande del Texas; una via di mezzo tra Dylan e Reed coniugata al verbo Lanegan. Mr. Carelessness torna verso una più solare gioiosità, tra battiti di mani e cigolii metallici di triangolo a rendere l’atmosfera quasi da picnic fuori porta. Horoscopausen acquista maggiore ruvidezza pop – rock prima che l’infinita ballata elettrica oscura e diluita A Ship spenga la luce e raffreddi gli animi in maniera quasi liturgica. Courage In Thrift Account rievoca la sporca mestizia di Howe Gelb, prima che The Matchless Dream Of A Unsuitable Romeo torni verso melodie più dolciastre e senza tanti fronzoli. Pravda ammicca a sonorità più sixties mentre la conclusiva Like Aliens è una lunga galoppata psicotropa e lisergica.
”In Love” è un disco che sa il fatto suo, caldo e avvolgente senza prendersi troppo sul serio. Suona schietto e sincero, vibrante di emozioni, compagno ideale per una lunga cavalcata in automobile.

Aggiunto: June 14th 2009
Recensore: Marco Pagliariccio
Voto:
Link Correlati: Black Candy Records Home Page
Hits: 688
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest