Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Jackie Ross 'Full Bloom'

(Universal 1998)

Unico album uscito per la Chess nel lontano 1964, unica perla nera.
Le canzoni, dal primo successo Selfish One in poi, scorrono soavi il ritmo r/b venato di soul si fa strada nell'anima, strato dopo strato, ascolto dopo ascolto. E' faticoso, la scorza è dura, mannaggia a questa vitaccia, ma lei è un "trapano" di dolcezza. Ne avesse sbagliata una di canzone si sarebbe detto, carina ma minore. Invece non ha sbagliato nulla, né un riff, né un coro, né un testo. La sua voce, la sua delicata voce, in un primo momento fa pensare: certo se l'avesse fatta quest'artista o quest'altra avrebbe avuto uno spessore diverso. Invece a forza di ascoltare ed ascoltare si giunge ad una conclusione irreparabile, definitiva. I Had A Talk With My Man (eseguita anche da Mitty Collier), Everything But Love, Wating Time, sono sue, escono dalla sua bocca. Ripetiamo per i duri di orecchie: è la sua voce quella che si sente. Quel "falsetto" costantemente in bilico tra profondità sensualmente soul e giocosi strilli adolescenziali, fanno la forza e la particolarità del suo cantato. I suoi grandi e profondi occhi, quello splendido sorriso, la sua innocente freschezza che si fa canzone come Be Sure You Know, la sua interpretazione di Summertime in chiave cool swing, calda, triste, la bimba è cresciuta, accorgetevene accidenti a voi, sentitela urlare. Oppure I've Got The Skill, puro orchestrale soul (move your body stoccafisso), con finale da brivido caldo. O ancora Don't Take My Love, inizio con tromba a dare l'imput, il coro, la sua dolce voce a librarsi per cantare la voglia di amore, libera da qualsiasi catena, libera di essere sé stessa. Non ne ha sbagliata una di canzone: Haste Makes Worte cantata con tanto trasporto sbarazzino come l'avrebe cantata Sam Cooke se fosse stato donna; (I Wanna Hear It) From You, Misty, Take Me For A Little While, alla Martha & The Vandellas, e ancora con We Can Do It, It's Going All The Way, I Dig His Style da cool struscio, per finire splendidamente con Trust In Me. Non preoccuparti, piccola, ci credo in te, stai tranquilla.

Aggiunto: April 19th 2002
Recensore: Marco Paolucci
Voto:
Link Correlati: Chess
Hits: 1474
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest