Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


A Handful Of Dust ‘Now Gods, Stand Up For Bastards & The Philosophick Mercury’

(No Fun Prouction 2008)

Gli A Handful Of Dust sono fondamentalmente un duo composto da Bruce Russell (già membro, assieme a Micheal Morley e Robbie Yeats, degli indimenticabili Dead C, una delle formazioni più radicali della storia della musica rock) e Alastar Galbraith, cui occasionalmente si aggiunge il percussionista Peter Stapleton. La band è dedita alla realizzazione di lunghe partiture free-noise, caratterizzate da un mood spaventosamente angosciante e violento.
Questo LP pubblicato dalla No Fun Production raccoglie due lavori, “Now Gods, Stand Up For Bastards” e “The Philosophick Mercury” registrati dal vivo rispettivamente nel ’95 e nel ’93 in Nuova Zelanda (patria di Russel) e sono opere che non concedono assolutamente nulla all’orecchio dell’ascoltatore.
Gli otto brani che complessivamente compongono il doppio sono infatti un frullato claustrofobico e spigoloso di violini, chitarre, elettronica e percussioni, in cui non c’è assolutamente traccia di melodia, ed in cui a farla da padrona è ogni sorta di sgradevolezza armonica.
Sebbene non accessibile a tutti (settanta minuti di improvvisazione rumoristica sono ben difficili da digerire anche per il più attento musicofilo), “Now Gods, Stand Up For Bastards & The Philosophick Mercury” è un gran disco, nel quale Russel e Galbraith dimostrano di voler approdare ad una dimensione sonora altra, che vada cioè al di là del già sentito e del già immaginato. Notevole.

Aggiunto: December 10th 2008
Recensore: Marco Loprete
Voto:
Link Correlati: No Fun Production Home Page
Hits: 738
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest