Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Downtonome 'Ouverture'

(Adverse Rising/Alkemist Fanatix Europe/Self Distribuzioni 2008)

Carucci questi italiani (anche nel cantato) Downtonone, improbabile nome che nasconde un rock con un po' di crossover qui e lì che sfocia soprattutto nei potenti ritornelli o nei breakdown melodici.
La scelta di aderire a un cantato strettamente italiano è una scelta che alla fine paga, anche se ogni tanto si affaticano a cercare la melodia a tutti i costi, allungando parole in maniera davvero eccessiva. Musicalmente i cinque ci azzeccano più spesso di quanto possa sembrare, con dei buoni assoli di chitarra, degli attacchi che funzionano e un lavoro ritmico rispettabile.
Problema è che i testi non suonano particolarmente originali, cosa che in italiano risulta ancora più gravosa e che, semplicemente leggendoli, li fa sembrare un gruppo r'n'b più che altro. La voce del cantante Mikol, per quanto ben impostata e professionale, non ha proprio un timbro unico, somiglia sicuramente a qualcosa che avete già sentito.
Il che fa giungere presto alla conclusione che i Downtonone hanno le carte in regola ma per ora non hanno trovato un modo unico di esprimersi. Si evince anche dalla cover di Breakthru dei Queen, sapientemente realizzata (minus l'assolo di basso) ma ne spegne la forza melodica e lascia ben poco.
Nonostante qualche pezzo carino (Mentre Un Giorno Muore), non c'è molto di unico e stupefacente nel primo disco dei Downtonone, ma lasciamogli il beneficio del dubbio e aspettiamo un loro secondo lavoro...

Aggiunto: November 14th 2008
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Link Correlati: Downtonone Home Page
Hits: 656
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest