Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Kluster Cold 'The Third Secret'

Immaginate di esservi "nutriti" per tutti gli anni '80 di tanti LP di Pop elettronico dell'epoca, in quella ampia scena musicale che vedeva protagonisti artisti e gruppi tipo Depeche Mode, O.M.D., Heaven 17, Alphaville, Ultravox, Simple Minds, Wire, Camouflage, Kraftwerk, Bronsky Beat, Communards, John Foxx, Gary Numan...
Immaginate poi che con il passare del tempo i gusti musicali e i vostri ascolti si siano piano piano spostati su altri generi, musica ambient per esempio, ma di avere sempre nel cuore qualcosa che vi lega indissolubilmente al passato musicale di quegli anni...
Immaginate ancora che nel frattempo invece un bravo musicista italiano sia rimasto legato a quei suoni e a quelle atmosfere per voi così lontane e quasi dimenticate, e abbia varcato le soglie del nuovo millennio componendo nuova musica che, pur legata idealmente alle sonorità e alle atmosfere del Pop elettronico di quegli anni, abbia però un nuovo fascino, una nuova freschezza, riuscendo inoltre a lasciare da parte alcuni eccessi e alcune ingenuità che pure hanno caratterizzato quella stessa musica nel passato.
Poi un giorno, per una strana circostanza del destino, venite a trovarvi tra le mani un CD-R di questo artista, Kluster Cold, e inserendolo nel vostro lettore, in pochi minuti vi sentite letteralmente "proiettati" in quel vostro passato, in realtà nemmeno troppo remoto, provando brividi ed emozioni che non provavate da tempo immemore...
Di quel passato però non ritrovate più gli anacronismi, le debolezze, gli eccessi che lo hanno caratterizzato, e ne ritrovate invece completamente intatto lo spirito, rendendovi chiaramente conto che la musica di Kluster Cold suona diversa: attuale, solida, genuina, sincera... Un salto nel passato e uno nel futuro allo stesso tempo....
Se fate parte di quella schiera di ascoltatori che ha vissuto con grande coinvolgimeno la musica di quegli anni, e desiderate ascoltare un CD-R molto più recente che sia in grado di fungere da ponte tra il passato e il futuro del Pop elettronico, non mancate di acquistare questo CD-R: un eccezionale "condensato" delle migliori esperienze musicali degli anni '80 rigenerate dalle nuove tecnologie e dalle possibilità dell' era corrente, nonchè dall'incredibile sensibilità di un autore straordinario...
Perfetta l'introduzione con Intro-spection, meraviglioso il seguente brano Remember, dolce e evocativo, ancora grandi momenti di emozione con il seguente The Romance of Far, replicato poco oltre in versione "flare-up". Affascinante la voce femminile che accompagna i caldi movimenti di The Soldier, così come affascinanti e ricche di mistero sono le atmosfere più crepuscolari e quasi "ambient" di The Soldier Theme. Ancora di grande effetto e particolarmente suggestivo l'ultimo minuto di chiusura del CD-R, nel quale si sente il canto di Jacques Brel emergere dai solchi di un vinile, confusamente miscelato ad una insolita voce che ride di sottofondo... Un bel CD-R, forse soltanto un po' troppo breve di durata (28 minuti circa...) in grado di avvicinare chiunque, vecchi appassionati del genere e giovani teen-agers, a quello spirito, a quei suoni e a quelle soluzioni musicali, magistralmente rielaborate da Kluster Cold in una chiave più attuale e proponibile, che hanno caratterizzato almeno un decennio della storia della musica Pop....
E un'altra perla nel ricco catalogo della validissima etichetta italiana "Afe Records".

Aggiunto: September 29th 2002
Recensore: Giuseppe Verticchio
Voto:
Hits: 1246
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest