Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Ganelin Trio Priority ‘Live At The Lithuanian National Philharmony Vilnius 2005’

(Nemu Records 2006)

Non è come la peste; è la peste.
Avevo il pc orrendamente crashato, e sono stato anche tentato di lasciarlo in quello stato pietoso, poi mi son detto dopo aver visto questo dvd: ma se non metto in guardia i gagliardi kathodiki del pericolo che corrono; chi lo farà?
E' un lavoro sporco, ma qualcuno deve pur farlo.
Allora via; senza indugio alcuno.
Il Ganelin Trio del pianista Vyacheslav Ganelin (piano, synth e percussioni!), era quasi del tutto andato, ora, reclutati i due Petras Vysniauskas (sax alto e soprano) ed il batterista Klaus Kugel; ce lo ritroviamo dritto dritto di nuovo fra i piedi.
Benissimo, ottima scelta!
Il dvd in questione ci presenta tre brani estenuanti registrati all'auditorium di Vilnius (Lituania) che risultano essere; un polpettone indigeribile di romanticismo post prog (ma pure prog e basta forse) e free jazz autoreferenziale vecchio come il cucco.
I primi dieci minuti sono incubo puro, una frase caramellosa da signore degli anelli (di stagno) indicibile, poi esponenzialmente ci si agita in salsa free (ma la frase d'apertura in questione capolina ad intermittenza...), discesa solistica, chiusura classica fra synth e piano; di nuovo la frase d'apertura che sguscia via.
Dolcezza sulla coda.
Siamo entrati in un universo barocco dove i Genesis passeggiano con qualsiasi jazzista free vi venga in mente (non spreco nomi preziosi...).
Strumentalmente un portento, nulla da eccepire, ma gratta la superficie e ti accorgi che quel tocco di synth che si agita sullo sfondo è di una stucchevolezza oscena.
Bella sala e bello spazio però!
Disadorna ma bella!
Il pubblico ha un'età media piuttosto alta pare; un pelino ingessato direi.
Intorno al trentesimo minuto si comincia a scegliere l'arma da taglio adeguata per se stessi.
Nel caso la porta non si dovesse più aprire ed il lettore s'incagli in ripetizione infinita.
Ma io ho un compito; me lo sorbisco sino alla fine!
Mi distraggo, leggo l'interno del dvd; affermazione: è nostalgia?
Cosa rispondere?
Secondo brano, partenza equamente divisa fra percussioni e batteria a passo di carica, strombazzata free centrale, synth che gioca a fare il basso, stacco meditativo da prova alta fedeltà impianto stereo, qualche lacrima di piano che mima un bacio rimpianto; qualche oggettino a stuzzicar le corde del suddetto piano.
Hey!
Non è male!
Cazzo dico?
Sotto monta l'uragano.
Di nuovo, percussioni e batteria; molto settanta.
Il sax gioca a far il richiamo per cervi.
Quanto manca alla fine?
Ho voglia di ascoltare i Lynyrd Skynyrd.
Il brano chiude con i pugnetti premuti sui tasti.
Homage To Friends congeda con gentilezza ed in fondo non è poi neanche male se si è brilli (a tarda notte; con la fettina preparata alle 8 di sera da mamma che ti guarda come suola di scarpe sospettosa.).
L'ho guardato sino alla fine, ho pregato che mi apparisse Gesù Cristo; cosi non è stato.
Senza tempo nel vero senso della parola.
Pare un buco nero che risucchia ogni cosa, gli ultimi trent'anni di musica come non fossero mai esistiti.
Peter Gabriel suona ancora con i Genesis stando a questo dvd.
Da queste parti l'ossigeno scarseggia.
Quello che abbiamo sempre combattuto.
Non è come la peste; è la peste.
E non è la stessa cosa...

Aggiunto: June 7th 2007
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: www.nemu-records.com
Hits: 755
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest