Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Evangeline 'Coming Back To Your Senses'

(Nerdsound Records 2006)

Sorti dalle ceneri degli sconosciuti Testext, gli Evangeline sono un quartetto composto da Franz (chitarra e voce), Simone (basso), Marco (batteria) e Tato (chitarra). La formazione romana si presenta al debutto discografico con questo "Coming Back To Your Senses", prodotto per la Nerdsound Records nel corso del 2006.
Nonostante la grafica futurista del booklet, il disco si rivela all’ascolto come un concentrato di hardcore ultramelodico con qualche timido spunto metal. E del resto, basta leggere gli ascolti preferiti di ciascun membro sul sito del gruppo per capirne il motivo: Bad Religion, Green Day, Sum41, Iron Maiden, Green Day, Nofx, Avenged Sevenfold e così via.
A conti fatti, però, è la banalità il filo conduttore delle tredici tracce del disco: Terrible Machine, Whatch Me Bleeding, Lost Divine, Mind The Message (quest’ultima, assieme ad Everywhere, Everytime è praticamente una scopiazzatura del pop-punk – già di per se tutt’altro che originale – dei Blink 182) e così via sono pezzi scialbi, incolori, privi di nerbo, contrassegnati da un melodismo stucchevole e da un’epicità facilona che finisce con l’irritare ancora di più l’ascoltatore.
Neppure la presenza, rispettivamente in apertura e a metà disco, di due brevi strumentali (Coming Back To Your Senses e Quiet) riesce a risollevare le sorti dell’opera, a dargli, per così dire, un "tono". Niente da fare dunque: non c’è proprio nulla da salvare, in questo debut. La speranza, per gli Evangeline, è che si tratti di una falsa partenza; purtroppo, però, gli indizi disseminati nel disco sembrano lasciare poco spazio all'ottimismo...

Aggiunto: March 31st 2007
Recensore: Marco Loprete
Voto:
Link Correlati: Evangeline Home Page
Hits: 687
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest