Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Crevecoeur '#1'

(Drella/5Jive Roses 2007)

Il trio francese, attivo dal 2003, giunge alla sua terza fatica discografica dopo aver accompagnato in tour Karate e Sophia; un'ottima pubblicità dunque, che ti permette se non altro di non partire in sordina. Tra echi pinkfloydiani (soprattutto per quanto riguarda le musiche che agli inglesi furono commissionate da Antonioni), riverberi della lezione berlinese di Lou Reed e di quella ultranazionalista (in termini di atmosfera e mood) del francese Yann Tiersen, le dieci tracce dell'album dei Crevecoeur, interamente strumentali, paiono dieci soundtracks per altrettanti cortometraggi: trombe, violini e giocattolini vari che rumoreggiano dietro a chitarre acustiche, elettriche e ad un drumming essenziale. Sa di carillons e di Black Heart Procession; un album né al di sopra né tantomeno al di sotto della media e dunque una buona base di partenza per il prossimo lavoro.

Aggiunto: April 17th 2007
Recensore: Paolo Rossi
Voto:
Link Correlati: www.crevecoeur.fr.vu
Hits: 815
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest