Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Forest Jackson 'Cymbalism'

(Mosz/Wide 2006)

Gią dal titolo si capisce che i piatti sono i protagonisti di questo nuovo album del berlinese Hanno Leichtmann, gią batterista nel gruppo di Jan Jelinek, musicista elettronico negli Static e nei Vulva String Quartet, conosciuto anche in altri progetti quali DJ Attachee Vs. The Beige Oscillator, Paloma o White Hole.

I piatti combinati con l'elettronica generano paesaggi sintetici degni delle migliori produzioni di casa Warp e ricordano quell'asetticitą che si respirava in molte prove anni 90 (vedi in primis gli Autechre). Il ritmo sempre misurato, i suoni registrati e sporcati ricordano le sperimentazioni melodic-glitch dei Books mescolate al blues jazz di Amon Tobin (come nell'ipnotica e ironica I Can't Get Used To It o nell'osmotica Electron), le stratificazioni sonore care alla scuola di Howie B (nella straniante Fiona Farley), le bordate electro inevitabilmente kraute (nello stupendo downtempo massiveattackiano di Wicked Path of Sin) e la bossa frantumata (in Kitchenloop Revisited).

Un disco di electroshifting che parte dalla sezione ritmica fondamentale del jazz e ci conduce in un viaggio in territori sinteticissimi, degni dei migliori Kraftwerk mescolati a una sensibilitą blues che non si sentiva dai tempi di Kruder & Dorfmeister. Basterebbe aggiungere un po' di melodia in pił per fare il botto. Attendiamo.

Link:
Mosz Records

Aggiunto: December 2nd 2006
Recensore: marco braggion
Voto:
Link Correlati: Sito Static
Hits: 931
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest