Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Debeli Precjednik / Fat Prezident 'Through the Eyes of the Innocent'

(Moonlee Records 2006)

Eccoci arrivato il nuovo lavoro dei croati Fat Prezident... e no, non è uno split, l'altro è il loro nome originale. I quattro sono una punk band croata dalla discreta esperienza, ormai al loro terzo lavoro, dopo "Fist From East" e "Rather Burn This Record".
Il nuovo "Through The Eyes of the Innocent" non si discosta molto da quanto sentito in precedenza, un punk veloce quasi hardcore, che dai testi potrebbe far pensare a band piuttosto diverse (chi ha detto AFI?), ma che in realtà si attesta su sonorità molto aggressive e pesanti. La band è comunque maturata in quanto a tecnica e testi, e questo sicuramente aiuta, visto che le tematiche trattate dai croati sono più che altro politica ed esperienze di vita vissute tragicamente.
Basta citare l'inizio dell'album: "Her father raped another sister", l'umore generale non cambia quasi mai; non che poi si noti particolarmente dalle melodie o dai toni di voce urlati, ma basta leggere gli utili commenti track by track per rendersi conto dell'emozione che i Fat Prezident vorrebbero trasmettere con ogni pezzo.
Per il resto, buone melodie, anche se niente di eccezionale, e una produzione all'altezza della situazione rendono il prodotto sicuramente consigliabile ai fan del genere; ma non è finita qui, amici lettori.
Se si ha l'accortezza d'inserire l'album in un lettore cd attaccato a un computer, scoprirete che la munifica band ha allegato i due precedenti album in mp3 (e nientepopo di meno che a 192 kbps), c'è anche un video di corpi mezzi nudi che si ammassano... vabbè, magari quello ignoratelo. Consigliato.

Aggiunto: January 17th 2007
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Link Correlati: Homepage band
Hits: 780
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest