Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Legendary Pink Dots ‘Your children placate you from premature graves’

(Roir / Goodfellas 2006)

L’ennesima uscita di Edward Ka-Spel e soci non può che confermare quanto di buono fatto finora.
Le strade battute rimangono sempre le stesse: quelle che congiungono la wave a certo avant-garde.
Sperimentazioni psichedeliche sull’asse Tuxedo Moon-Current 93, sketch da cabaret, tenebrose atmosfere squarciate da sax suggestivi, madrigali per voce e chitarra acustica che riportano alla mente il fascino arcano del goth-folk di Paul Roland.
Per carità, non si discute i Legendary Pink Dots. Bravi lo sono, originali pure, leggendari, se non lo sono già, lo diventeranno presto. Il fatto è che, data la tipologia e la durata prolissa (64 minuti!) della loro musica, quest’album costituisce una di quelle mattonate che, onestamente, solo di rado si ha voglia di ascoltare.
Disco non per tutti.

Aggiunto: July 15th 2006
Recensore: Paolo Scortichini
Voto:
Link Correlati: Roir
Hits: 797
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest