Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Motherstone 'Through The Paths Of Insanity'

(Autoprodotto 2005)

Bella prova dei capitolini Motherstone con questo secondo promo, 'Through The Paths Of Insanity' (figooo, l'ho scritto bene). I cinque suonano un buon metal potente che non ha, finalmente, paura di proporre qualcosa di minimamente originale. Prendendo qualche influenza gothic a là Lacuna Coil e qualcosina death/trash stile Theatre of Tragedy e primi In Flames, i romani hanno realizzato quattro pezzi piuttosto notevoli.
La prima che dà il titolo all'album è una bella cavalcata a doppia voce maschile/femminile, che sembrerebbe preludere a un lavoro del genere, invece poi il growl di Giorgio è quasi onnipresente e le influenze melodiche di Eliana si limitano maggiormente ai ritornelli (sia in Spark che in The Unsaid Words).
Strutturalmente i pezzi trasmettono un'ottima impressione; si sente che sono stati oggetto di lungo lavoro che ha certamente dato buoni frutti. Tecnicamente anche i riff tirati giù dalla chitarra di Daniele e l'intenso uso dei tamburi di Riccardo danno il massimo.
Ottima anche la produzione, i cinque ci sanno fare anche in studio; peccato la voce femminile sia leggermente distaccata dal tutto (forse è un effetto voluto) e il basso faccia capolino ben di rado, giusto negli ultimi 10 secondi di Invisible Tears.
Presente sul cd anche una sezione 'multimedia' con tutto il cd in mp3 (cosa che non ho mancato di apprezzare, a qualità 320 soprattutto) e un video in wma prettamente inutile e magari evitabile visto che trasmette quel certo stereotipo 'metallaro' che i cinque musicalmente sembrebbero voler evitare.
Insomma, un buon lavoro dei Motherstone, speriamo proprio di sentire altri pezzi della stessa qualità di questo promo! Lo troverete scaricabile sulla loro homepage alla sezione 'Music'.

Aggiunto: July 24th 2006
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Link Correlati: Homepage band
Hits: 667
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest