Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Miss Fraulein 'Tob Was My Monkey'

(Autoprodotto 2005)

Uscito ormai un anno fa, autoprodotto e registrato in presa diretta dall'onnipresente Fabio Magistrali, “Tob Was My Monkey” è il disco d’esordio per i cosentini Miss Fraulein, attivi dal 2001 e con una consistente attività live alle spalle.
Quello delle cinque “signorine” altro non è che sano e sanguigno rock'n'roll suonato con passione e ottima tecnica. Non aspettatevi però un gruppo revivalista o nostalgico: i Miss Fraulein prendono il rock degli ultimi 30 anni (lo stoner, il garage, l'hard-blues dei Black Sabbath, il grunge, il post punk squadrato e vicino al noise dei Jesus Lizard), lo rivoltano e lo rielaborano sapientemente in qualcosa di attuale. Un gruppo (post)moderno quindi, dotato di un sound granitico e personale: le chitarre con i loro riff trascinanti a farla da padrone, accompagnate da una sezione ritmica muscolare e compatta e da una voce versatile e adoperata anche con una certa teatralità.
Si parte dalle radici stoner (Kyuss/Queens of the Stone Age) di Gustavo, un muro di suono potentissimo, e Not Really True, per poi passare alle irresistibili staffilate punk'n'roll di Mr. Savior, Quickly e Black Coma, al doom Sabbathiano di Where the Kids Are Alive (con apertura melodica alla Soundgarden nella seconda parte) ai rimandi wave di It Isn't a Tale, a quelli grunge di Tears Upon... e chiudere in bellezza con le atmosfere lisergiche di Wake Up! (It's Only a Fiction). Tutti brani incisivi, che scorrono senza incertezze e mettono in risalto una capacità compositiva non indifferente.
Un gran bel lavoro quindi sebbene la registrazione non renda, a mio avviso, piena giustizia all'impatto e al suono più sporco e aggressivo che il gruppo propone nei concerti.
Consigliati.

Aggiunto: May 31st 2006
Recensore: Rino Borselli
Voto:
Link Correlati: Miss Fraulein
Hits: 1448
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest