Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Lillayell/ Velma 's/t'

(Psychotica Records/ Goodfellas 2006)

Album a “quattro mani”: da una parte gli italiani Lillayell, dall’altra gli svizzeri Velma a dividersi la metà dei dodici brani in scaletta.
Aprono i Lillayell: l’occhio è rivolto là dove tutti nei 90’s guardavamo, ancor prima che di grunge si incominciasse a parlare. Si fanno preferire quando calzano gli accenti ruvidi e grezzi delle chitarre, e quelli ossessivi delle melodie (Hellα). Nei brani non sempre dovutamente heavy, e mai completamente malati e acidi nelle melodie. C’è la mazzata del riff, manca il superfuzz/ bigmuff da colpo del ko (6½).
A seguire, tre Velma decisamente ossessivi. La ripetitività del gesto come focus costante delle sei canzoni. Cantano mantra ipnotici e nenie petulanti stesi su pavimenti sonori grinzosi. Tributano i primi con personali interpretazioni di Dea Silva e Store (6).

Aggiunto: March 14th 2006
Recensore: Emanuele Carbini
Voto:
Link Correlati: www.psychoticarecords.com
Hits: 829
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest