Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Blanket Music 'Move'

Chad Crouch è di Portland e nella vita fa il “visual artist”, guida la Hush Records, etichetta discografica indipendente, e naturalmente suona nei Blanket Music. La peculiarità della Hush è quella di aver pubblicato circa quaranta cd, soltanto di musicisti di Portland, vivacissima città situata nell’Oregon, sulla Costa Ovest degli Stati Uniti. La costa del sole, del mare e delle feste, un mondo che, in maniera del tutto particolare, rivive in questo "Move", annunciato come il disco da party del gruppo e che non smentisce le anticipazioni. Dal pop soffuso e delicato che rammentava i Belle & Sebastian dei dischi precedenti, quando i Blanket erano ancora il progetto solista di Crouch, si è passati a una dimensione più corale e da band, con un approccio che unisce le chitarre a qualche estemporaneo apporto elettronico. A ben vedere, però, sono le percussioni le protagoniste di "Move", un disco che mescola Belle & Sebastian, pop anni ’50, jazz e soprattutto bossa nova, un genere di cui Crouch è grande appassionato. Ne vengono fuori 12 canzoni che potrebbero sfondare anche nelle classifiche, da I got to be my own way , con il suo intermezzo parlato squisitamente retrò, all’agrodolce e riflessiva Walk the dog, dalla vivace Hot designers alla sensuale Get togetha. A rafforzare il tutto gli splendidi cori di Corrina Repp ed Esperanza Spalding, cantanti/musiciste di Portland, che aggiungono un ulteriore tocco di classe a un disco da ricordare, fatto di sole, mare, party, karaoke, mattinate passate a casa in pigiama. "Move" ci consegna un gruppo maturo, finalmente in grado di esprimere le proprie potenzialità e che per il futuro può riservare chissà quali altre sorprese.

Aggiunto: July 11th 2002
Recensore: Gabriele Di Fazio
Voto:
Link Correlati: Il sito della Hush Records
Hits: 1632
Lingua: arabic

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest