Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Maisie 'Morte A 33 Giri'

(Snowdonia/Audioglobe 2005)

Nichilismo, lettura “alternativa” del repertorio nazional-popolare italico, sperimentazione che spazia dai 60 fino ai giorni nostri, testi agrodolci e tanta voglia di fare: questa la ricetta Maisie. Per l’occasione al duo storico Cinzia La Fauci (voce e tromba) ed Alberto Scotti (tastiere, campionamenti e chi più ne ha più ne metta), s’aggiungono la voce partenopea, calda e variegata di Carmen D’Onofrio e la capacità di essere one man trio (chitarra, basso e batteria) di Paolo Messere (titolare del progetto Blessed Child Opera). Gente che sa il fatto proprio, insomma. L’italico cuore della melodia è onnipresente in tutto il disco, ma il quartetto, musicalmente, guarda fuori i nazionali confini. Immaginate una dicotomia Matia Bazar vs Syd Barrett, De Andrè vs il krauter rock, Battisti vs Tuxedomoon, Tenco vs Cure, questo e molto di più son i Maisie. Il sound Maisie spazia dal folk all’elettronica senza mai rimaner imbrigliato in definizioni stilistiche deterioranti, ma la freschezza e la capacità di estasiare con soluzioni, mai banali ed intelligenti, sono costanti in tutto il lavoro. I testi, mai banali, affrontano diversi temi, tra cui spiccano: l’amore con influenza battistiana (Inverno precoce), la cultura dei falsi miti propinataci dal tubo catodico (Maria De Filippi…), il tutto condito con una sottile ironia agrodolce. Da segnalare in Sottosopra la presenza dell’eclettico cantautore Bugo che riesce ad aggiungere sfumature ad un disco già di per sé variopinto con la produzione di questo singolo brano affidata totalmente a Paolo Messere, che riesce a tirar fuori la spinta più rock dei ragazzi. Oltre Bugo, collaborano Stefania Pedretti (Allun/Ovo), Tae Tokui dei Tottemo Godzilla Riders e Riccardo Amabili degli Scarabocchio, solo i nomi vi fanno capacitare della grandezza di questo progetto. Curato, ben prodotto e molto interessante, questo album spunta fuori e rapisce. L’ascoltatore non può non rimanere imbrigliato nelle soluzioni trovate dai quattro ragazzi e restar immobile ed estasiato. Non può mancare nella vostra discografia, assolutamente.
1. Ragazzi di oggi 2. Morte a 33 giri 3. Vivan Las Canedas! 4. L’inverno precoce 5. Maria De Filippi (una vergine tra i morti viventi) 6. Sistemo l’america e torno 7. ?Uma.no 8. Finchè la borsa va lasciala andare 9. Sottosopra 10. Allargando le braccia 11. … 12. Una canzone riciclata

Aggiunto: November 6th 2005
Recensore: Rocco D'Ammaro
Voto:
Link Correlati: Snowdonia
Hits: 991
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest