Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Lou Dalfin 'Al Temps De Fiesta In Occitania' DVD

(Aditi/Image/Felmay 2005)

Dietro Lou Dalfin si cela la mente di uno dei più grandi rappresentanti di musica popolare: Sergio Berardo che con il suo gruppo mette in piedi uno show basato su una lingua che va scomparendo come l’occitano (lingua d’Oc) e con strumenti sempre meno visti sui palchi di tutto il mondo. Il sound di questo gruppo è incentrato sulla ghironda, fisarmonica e flauto, il tutto condito da un aspetto rock (chitarra elettrica, basso e batteria) che lascia perplessi al primo ascolto, ma che pian piano si riesce a comprendere. Ovvi e scontati sono i paragoni con Pogues, Try Yann ed i nostrani Fratelli di Soledad e Modena City Ramblers. Irruenti, sfacciati e terribilmente irlandesi nel sound. Il trittico di fondo da cui parte la formula che fa di questo dvd un qualcosa di imperdibile. Ma visto che l’Occitania è la “nazione proibita più grande d’Europa”, è presente un documento-racconto di Berardo sulla storia, vita di tutti i giorni ed usi e costumi della gente occitana, ed un altro sugli strumenti presenti in questa terra di confine. Onestamente, per me che non sono un pozzo di scienza e che sono di tutt’altra parte d’Italia, lontanissimo dalla terra occitana, questo documento-concerto fa conoscere e comprendere aspetti di terre distanti che hanno una tradizione che andrebbe valorizzata, come tante altre in Italia. Bel concerto e molto interessante i documenti presenti.

Aggiunto: November 6th 2005
Recensore: Rocco D'Ammaro
Voto:
Link Correlati: Felmay
Hits: 763
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest