Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Falter Bramnk 'Soundtrack Stories'

(Snowdonia/Audioglobe 2005)

Falter Bramnk è l’acronimo dietro cui si nasconde Frank Lambert, eclettico artista francese che, anche, in questo suo secondo lavoro riesce a stupire tutti per l’opera eterogenea. Questo disco riesce a scovare, unire ed amalgamare, con perizia, rumori di fondo, dialoghi ed alcuni tratti dei leit-motiv originale di film (leggendari i più) e mischiarli qua e là con un po’ di post rock, free jazz, elettronica minimale, acustica, medievale, classica e musica strumentale di differente derivazione. Registrato tra il 1995 ed il 2003 questo disco non può essere valutato come un prodotto globale, in quanto ogni traccia è un’ episodio a sè stante che non si collega né alla precedente né tanto meno alla successiva. Fotogrammi visionari, sperimentazioni che si rafforzano con i suoni sia extradiegetici che dietetici delle pellicole, labirinti tonanti ed inebrianti ed una forza d’espressione che riesce a colpire sia il cinefilo incallito che l’amante di colonne sonore. Un lavoro che resta unico nel suo genere, mentre le sperimentazioni del collega John Zorn (unico paragone possibile) giocano maggiormente sulle colonne sonore, Falter riesce a “giocare” con la complessità/varietà espressiva che il cinema offre. Un disco che catalizza l’ascoltatore dalla prima all’ultima traccia. Un ascolto superficiale non rende giustizia a questo bel lavoro, ma il repeat serve a cogliere ed evincere particolari come i remix delle colonne sonore, fin troppo in secondo piano. Poi, andarsi a rivedere film di Kubrick (2001 odissea nello spazio, Arancia Meccanica), Fellini (Il Casanova di Fellini), Pasolini (Salò), Godard (Alphaville), Friedkin (L’esorcista), Courneau (Seriè noire) e del contemporaneo Von Trier (Europa) non tedia mai, anzi…
Inestimabile.
Tracklist:
1. Service spècial / Rejet
2. Alpha libre
3. Working life
4. In or out
5. MacMahon 91-73
6. Toccata e fuga
7. Linda for the devil
8. Noir c’est noir
9. Il tacchino da Venezia
10. Il girone della merda
11. La cage
12. Le cas Hans Lucas
13. Alex is happy
14. Exèress (erste Klasse)
15. Zone

Aggiunto: November 6th 2005
Recensore: Rocco D'Ammaro
Voto:
Link Correlati: Snowdonia
Hits: 990
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest