Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Éric La Casa ‘Les Oscillations’

(Fringes 2005)

Nuovo lavoro per il concretista francese Èric La Casa ed è di nuovo profondo stupore ed ammirazione.
Meraviglia bambinesca che ci rapisce, spazi reali ed immaginati che si vengono a sovrapporre in una serie di stratificazioni sonore di bellezza abissale.
Suoni trovati, suoni rubati; respiro dell'universo che diventa materia.
Di dilatazione si parla, dilatazione del paesaggio, dilatazione delle pupille, l'incanto della distanza, del tempo che diviene liquido amniotico in cui perdersi e ritrovarsi; zen vibrante di luce.
L'introduzione poderosa che si stempera in nube gassosa fluttuante è raro esempio di armonia estrema, quasi da lacrime verrebbe da dire.
Quel che si intravede dietro la densa coltre è un mondo scosso da leggeri tremiti, quasi brividi; l'attimo in cui la razionalità si scontra e collassa su di un istante moltiplicato migliaia di anni.
Poetica del non detto, del non visibile; eppure tremendamente tangibile come poche altre cose.
Reale mappatura neurale di universi interiori muti che in un modo o nell'altro appartengono ad ognuno di noi.
La parola in questi casi collassa inadeguata, si rimane soli ed esposti al freddo senza nessun appiglio ulteriore che non siano i nostri sensi, ed allora accade quello che deve accadere, un processo di riconfigurazione del sentire che sposta un pelo più avanti la nostra soglia di comprensione.
La risultante ottenuta ci comunica per l'ennesima volta che questo universo proseguirà la sua corsa anche senza di noi ma nel frattempo ci tollera benevolo, l'aereo che ad un certo punto solca lo spazio sonoro è li per dimostrarcelo; non abusiamo di questa concessione.
Da avere ad ogni costo per riscoprire il proprio battito del cuore.
Incantevole sogno fatto di terra ed aria.

Aggiunto: June 15th 2005
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: www.fringesrecordings.com
Hits: 964
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest