Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Miss Violetta Beauregarde 'Evidentemente Non Abito A San Francisco'

(AnemicDraculaRecords 2004)

Miss Violetta Beauregarde è una ragazza del settentrione d’Italia, con alle spalle una buon lavoro nel/sul Web, del talento e, presumiamo, un bel fardello di rabbia adolescenziale.
In realtà non risulta chiarissimo se il titolo del CD, “Evidentemente Non Abito A San Francisco”, stia a rivendicare una scontentezza di fondo per una tipica sensazione d’isolamento – del tipo “abito in provincia, posto orrendo gente chiusa, allora mi sfogo con elettronica allo stato brado + lamenti strazianti” – oppure rivendichi la propria orgogliosa alterità, diversità (che diventa magari soggetto di conversazione: It’s So Fucking Cool To Be The Subject Of A Conversation). Certamente gli stringati venti minuti e quindici secondi di musica nulla concedono ad un ascolto rilassato (tranne forse White White Or So White, in cui la voce è di Allison Wolfe, e soprattutto la conclusiva I Am A Groupie Fuck Me, il brano in cui ci si avvicina di più ad uno “stile-Peaches", magari addizionato da un po’ di Devo decelebrati): questo non sarebbe affatto un male (sentire Wonder Woman’s Diary o She’s The Portrait Of Smegma), se la signorina Violetta non sembrasse a volte incartarsi in discorsi senza traccia, senza direzione (tipo Sesso Illustrato Per Silvestrin), solo apparentemente “naif”. La volontà di “stupire ad ogni costo” pare prevalere su tutto (e allora giù con Your Mother) e anche tracce brevi risultano interminabili (Carol Haddaway e Schlutzkrapfen Chiansaw Massacre).
In questo modo, forse, dal vivo Miss Beauregarde la sua strada riesce a trovarla: “Evidentemente Non Abito A San Francisco”, invece, pur non essendo brutto, pare troppo studiato (nonostante le apparenze, gli “arrangiamenti” sono tutt’altro che ingenui: ascoltare No Tits But A Great Personality o Cock Contest At Fbyc Show) e sopra le righe per convincere veramente (ed interamente).

Per scrivere a Miss Violetta Beauregarde: chesty_aiki@libero.it

Aggiunto: May 7th 2005
Recensore: Marco Fiori
Voto:
Link Correlati: Sito di Miss Violetta
Hits: 1568
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest