Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Afterhours ‘Ballate Per Piccole Iene’

(Mescal/Sony 2005)

Quello che più aveva fatto clamore per l’uscita di questo nuovo lavoro degli Afterhous è la partecipazione di personaggi internazionali del calibro di Greg Dulli, John Parrish, Hugo Race ma la musica di Manuel Agnelli & Co. non subisce cambiamenti rimanendo sostanzialmente la stessa: e cioè una calibratissima mistura di rock teso e drammatico unita al linguaggio aspro e profondo delle liriche.
Diciamo subito che se tutti i brani che compongono “Ballate Per Piccole Iene” fossero del livello dell’iniziale La sottile Linea Bianca ci sarebbe da gridare subito al disco dell’anno. E la sensazione, a dire il vero, permane a lungo visto che i brani che seguono a ruota sono Ballata Per La Mia Piccola Iena (il singolo, una bomba!), E’ La Fine La Più Importante (no wawe?) e soprattutto Ci Sono Molti Modi una ballata mozzafiato tipicamente afterhouriana ma impreziosita dal tocco soul del piano di Dulli. A non convincere a pieno invece sono alcuni brani, dislocati nella parte conclusiva del disco, come Il Sangue Di Giuda e Male In Polvere forse troppo autoindulgenti per non mostrare la corda. Canzoni, in cui a spiccare maggiormente più che l’ispirazione è il “mestiere” di Agnelli (che detto per inciso è immenso). So che può sembrare un eccesso di pignoleria (e forse lo è), ma da queste “Iene fuori orario” è giusto aspettarsi sempre il massimo.
In ogni caso un altro signor disco.

Aggiunto: April 18th 2005
Recensore: Paolo Scortichini
Voto:
Link Correlati: Afterhours
Hits: 1664
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest