Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Elton Junk 'Piss On A Dead Tree And Watch It Grow'

(Anomolo 2005)

Il suono degli Elton Junk di 'Piss On A Dead Tree And Watch It Grow' pare nascere da oscuri sotterranei gotici (Five Kisses) e nutrirsi di profonde pulsioni ritmiche tipo Joy Division (Breaking Your Head On The Floor, registrata dal vivo il 14 settembre 2002).
Anche se non sembra mancare la suggestione dell’Iggy Pop berlinese nell’attitudine profondamente “rock” del quartetto (Andrea Tabacco, Matteo Cucini, Simone Ghelli, Marco Bianciardi: sentiteli in The Urge Always Comes When It’s Time To), che pare ricollegarsi di più ad esperienze come i primi Sister Of Mercy (epicità classica addizionata a batterie elettroniche e basso onnipresente, come accade in Calamita, cantata in italiano) rispetto alla “solita new wave” tirata in ballo in questi casi (i Cure su tutti).

Aggiunto: March 30th 2005
Recensore: Marco Fiori
Voto:
Link Correlati: Sito del gruppo
Hits: 1125
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest