Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Bigg Jus 'Black Mamba Serums V2.0'

(Big Dada / Goodfellas 2004)

Premetto che non sono un grande appassionato di hip hop.
Non mi ci sono mai avvicinato molto, non so perchè, probabilmente perchè finora ho visto essenzialmente la sua facciata esteriore, il suo lato più commerciale, quello di Eminem e altri più o meno pseudoartisti, un atteggiamento ottuso e da paraocchi il mio, o forse semplice disinteresse, che mi ha sempre impedito (o meglio, mi sono auto-impedito... boh, fate voi) di scavare un pelo più a fondo.

Ebbene, il dischetto in questione tutte le mie premesse le manda a farsi fottere.

Sì, perchè ti rendi conto subito che questa non è musica fatta tenendo d'occhio il portafoglio e il vento del mercato, ma succo e polpa di cuore e cervello shackerati insieme, un attacco diretto al potere costituito in molti brani crudo, avvelenato, monolitico e senza tanti fronzoli, in altri casi ricco di soluzioni originali e apertissime alle più disparate influenze, dal jazz al funk, dall' electro al pop, ad accompagnare un cantato rap che non cede mai a facili melodie, anzi, diciamo pure che non cede proprio alla melodia, a parte in The Story Entangles dove il posto al microfono viene lasciato a Louise Rhodes, voce dei Lamb.
Monocromia sonora dalle tinte scure e cupe quasi ovunque, a rappresentare uno stato d'animo sempre più inquieto e preoccupato per la direzione chiara che l'Occidente, guidato dal simpaticissimo George W., sembra aver preso: forte impegno nel politico e nel sociale, qui come nei lavori dei Company Flow (ex gruppo di Bigg Jus) e NMS (BJ + Orko Elohiem), per un'enciclopedia completa della protesta e della denuncia.
A parte le tematiche trattate, di certo importantissime e da non tralasciare, qui però si parla prima di tutto di un grande disco hip hop, che sposa alla perfezione la tradizione con l'innovazione e la sperimentazione, e che riesce, cosa non semplice, ad attirare e incuriosire gente che, come me, fino ad oggi col rap non ci andava proprio a nozze.

PS Ah, dimenticavo, l'album sarebbe di 13 canzoni per un'oretta circa di musica, ma se non vi basta ci sono pure altre... 23 tracce in Mp3, quelle della versione precedente del disco uscita solo in Giappone e che qua a ovest doveva uscire, ahinoi, in data 11/09/01... Insomma, 36 canzoncine, non proprio una manciata...

Aggiunto: November 18th 2004
Recensore: Alessandro Gentili
Voto:
Link Correlati: Goodfellas
Hits: 1372
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest