Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Lombroso 'Lombroso'

(Mescal 2004)

Chissà? Forse dopo anni passati con un violino sopra una spalla, Dario Ciffo, violinista appunto negli Afterhours, ha sentito il bisogno di esprimersi in prima persona, ma proprio in prima persona, visto che in questo disco scrive canta e suona praticamente tutto. Con l’aiuto del batterista Agostino Nascimbeni (l’altro 50% dei Lombroso) è nato dunque questo progetto. Niente di particolarmente elaborato, solo canzoni che non si distinguono certo per originalità ma che colpiscono per la loro spontaneità. I punti di riferimento sono quelli più noti in ambito pop, e cioè Beatles e Lucio Battisti. Ne sono il manifesto ad esempio canzoni come Attimo o Oggi è un giorno semplice, che si fanno notare proprio per le melodie dirette e cristalline. Ma anche certo pathos, tipico del gruppo di provenienza di Dario, affiora in momenti meno leggeri come Latoscuro e Esercizio mentale. Un esordio brillante.

Aggiunto: October 7th 2004
Recensore: Paolo Scortichini
Voto:
Link Correlati: Mescal
Hits: 905
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest