Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

Faq
Feedback
Lista Connessi
Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21 Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

Mail


Christian Rainer 'Mein Braunes Blut'

Evocativo parola, a mio parere, da centellinare e utilizzare con parsimonia per evitare di svalutarne il significato. Troppe volte abbiamo dovuto subire la riproposizione totalmente gratuita del termine. Per chi ci hanno preso? Non siamo disposti a mangiare merda in eterno. Rinnovatevi!! Eppure sono costretto ad utilizzarla. Inevitabile. Immagini, atmosfere e ricordi forzati all'appello. Introduzione cameristica con voce, violino, violoncello e piano a darci il registro dell'opera. Paesaggi autunnalinvernali (m.b.b.) con nebbia biancogrigia e figure di spalle che si allontanano dal punto focale. Clima rigido (dumpfer klang) che sembra non intaccare chi ci deve convivere. Volti inespressivi e indecifrabili (Endlich Winter) dall'Herzog di 'Kaspar Hauser'. Splendido e malinconico finale per solo piano con tocchi alla Mertens (ma qui vietato reiterare, la melodia evolve e cambia senza aspettare l'assuefazione dell'ascoltatore) e pattern da nenie popolari (coppie di note, che sappiamo di conoscere). Qualcuno potrebbe obiettare che era ovvio aspettarsi questo da un cd di musica di Christian Rainer visto che il suo curriculum annovera regie per film e teatro, nonch sonorizzazioni di opere cinematografiche gi esistenti. Si, sarebbe ovvio... se usassi il termine a sproposito. Evocativo era il termine, e lo ripeto. Non uso gratuito. Neanche quando dico 'molto bello'. Complimenti a Bar La Muerte per questa produzione, che ci fa capire cosa significhi essere indipendenti. Discostarsi da quello che si aspetta la maggioranza... la scelta individuale. E allora grazie al 'sangue scuro' di Rainer e a quello che ci ha portato.

Aggiunto: May 11th 2002
Recensore: Luca Confusione
Voto:
Link Correlati: Bar La Muerte
Hits: 1150
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest