Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Mariani/La forgia/Giust ‘La Città E’ Piccola Di Notte E Mi Sento Un Cane’

(Afk Records/Setola Di Maiale 2004)

L'Afk si linka con la Setola Di Maiale ed è di nuovo Davis mania. Mariani, Laforgia e Giust confezionano con questo 'La Città...' probabilmente il loro lavoro più scuro, scuro per il mood violentemente cinematografico che si respira, come se avessero suonato con una proiezione che scorre alle loro spalle del Pasto Nudo; più ossessivamente Davis dell'ottimo precedente 'Miles Mix Files' ma anche all'apparenza crocevia importante per sviluppi futuri.
Titoli programmatici e orgiastiche soluzioni strumentali questa volta appena sporcate da un soffio di elettronica discreta e proprio in questa crudezza espressiva che si riscontrano i margini di miglioramento possibili, spira per il lavoro un sottile venticello isterico che trova adeguato sfogo nel contrabbasso ripetitivo alla Mingus della violenta Crash che potrebbe esser dritta indicativa per nuove tarature della bussola, venticelli ostili dicevamo; vapori sottili ed inebrianti di marca Art Ensemble Of Chicago o se si preferisce mazzate sparse a piene mani di frammenti sonori prossimi all'inventiva della Free Music Production.
Se Il Giorno E' Muto è tutt'una con il titolo ed allora davvero vien voglia ad un certo punto di sentire entrare prepotente una sezione ritmica squadrata e marosi scuri di denso noise, ma questo non succede; si preferisce l'accumulo di energie piuttosto che il rilascio. La successiva Non Dire Nulla è sublime gioco ad incastri fra sezione ritmica e tromba che propone anche dotte e taglienti propensioni quasi Nuova Consonanza dove tutta l'energia accumulata sfoca lenta in un gioco minimale di echi che si perdono nel nulla.
Ok ragazzi, ci avevate conquistato precedentemente, ora la conferma; adesso però vi vogliamo veder compiere un'ulteriore balzo in avanti.
Fate in modo che dischi come questo non li comprino sempre le solite quattro persone; dipende da voi dopotutto......
Mi ripeto da vecchio rincoglionito quale sono; gettate un pò dei vostri soldini da queste parti.....

Aggiunto: September 13th 2004
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Afk Records
Hits: 995
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest