Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Hand Rolling 'City of Angels'

(Autoprodotto 2003)

Gli Hand Rolling, autori di questo singolo/promo , estratto dal loro terzo album 'Fly', si definiscono lavoratori della musica, e si sente, sono d'accordo.
La registrazione è perfetta, i suoni puliti quando devono essere puliti e che mordono quando devono mordere, le strutture di una precisione rigorosa.
Dicono anche che al giorno d'oggi è difficile proporre qualcosa di nuovo, l'importante è fare bene quello che si fa.
E su questo non sono d'accordo: fare qualcosa di nuovo è difficile, ma comunque possibile, e lo dimostrano tanti gruppi emergenti sparsi nell'underground nazionale, cercando vie personali in filoni musicali già esistenti o creandone di nuovi grazie a quell'invenzione alla base della musica di consumo contemporanea detta crossover.
Gli Hand Rolling non devono qualcosa ai Pearl Jam, di più, ne sono i fratelli minori: la similitudine della voce del cantante Agron a quella di Eddie Vedder è imbarazzante, e quasi tutte le linee melodiche ricalcano le sonorità di album quali 'Vitalogy' o 'Yield'.
E poi continuare a definirsi grunge, nel 2004, quando il grunge (sporco, rozzo e cattivo per definizione, Green River & Mudhoney dicono) è morto appena nato, ucciso, 13 anni or sono, da 'Nevermind'...

Ci sono anche sprazzi interessanti, bei pezzi proto grunge/rock/impro/boh (definizione by Uccio), che gli Hand Rolling sperano possano trasmettere qualcosa: possono anche piacere, trasmettere sensazioni profonde, malinconia, far piangere o sognare... a me, che di buona musica, bene o male, finora ne ho sentita abbastanza, non riescono a comunicare che un fastidioso senso di strasentito.

Aggiunto: August 27th 2004
Recensore: Alessandro Gentili
Voto:
Link Correlati: Sito degli Hand Rolling
Hits: 1298
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest