Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


A Short Apnea e Gorge Trio ‘…Just Arrived’

(Wallace Records 2004)

Nel Novembre 2001 gli italiani A Short Apnea e gli statunitensi Gorge Trio si ritrovano in una sala della periferia milanese e si concedono tre giorni di totale improvvisazione, chitarre elettriche e preparate, batterie, piano Fender Rhodes, organi, nastri; tutto e di più. Seguono tre anni di ascolti e discussioni sul materiale prodotto, tre anni che trascorrono distillando l'utilizzabile dall'inutilizzabile per poi spararci dritti in faccia questi 36 minuti di sconnessioni finto psicotiche che rappresentano la visione degli A Short Apnea su quei tre giorni trascorsi liberamente in viaggio nel suono.
Siamo ad un passo dalle produzioni della Fmp e più di una volta nel corso dell'ascolto si materializzano gli spettri ghignanti di Bennink e Brötzmann nell'incedere di certe burrascose progressioni ritmiche ma siamo nel 2004 ora e quindi scorrono senza apparente contrasto sotto i nostri occhi scatti no wave ed escursioni su praticelli prossimi al no rock degli Starfuckers ma senza istanze funk a spezzettare il tutto. Impossibile districare la matassa, i due gruppi si incorporano e scorporano in una serie incessante d'ipotesi frastagliate che solo raramente si ammorbidiscono in qualcosa di più liquido. La quinta sezione tenta di rendere meno monolitico il programma ma è comunque come infilarsi un bastoncino di carta vetrata nelle orecchie, ed allora piace ed affascina notevolmente questa serie di scarti chitarristici ora ebetizzati ora fragorosamente ritorti su se stessi in uno sputo molto Pere Ubu di periferia del mondo come la sesta porzione strumentale mirabilmente ci dimostra.
Tre giorni di registrazioni, tre anni di cogitamenti; 36 minuti di succo. Ci basta?
Per il momento risposta affermativa tanto poi questa è soltanto la visione personale degli A Short Apnea e quindi manca ancora all'appello quella del Gorge Trio.
Arriverà in futuro prima o poi vero?....

Aggiunto: May 16th 2004
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: www.wallacerecords.com
Hits: 1163
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest