Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


A Hawk And A Hacksaw 'A Hawk And A Hacksaw'

(The Leaf Label/Wide 2004)

Davvero coinvolgenti sono le sperimentazioni musicali di Jeremy Barnes che, lasciate da parte le sue numerose collaborazioni e i suoi trascorsi di eccentrico percussionista nei Neutral Milk Hotel e successivamente nei Bablicon, ora, con il suo nuovo progetto A Hawk And A Hacksaw e l’uso di strumenti tipo un gong, un piano, qualche cucchiaio e qualche altro effetto preso direttamente da madre natura (un gallo, un’oca e un gatto), allestisce uno strano quanto articolato apparato sonoro che si rifŕ direttamente alla tradizione folk popolare mitteleuropea. 40 minuti divisi in 13 tracce che ostentano una musica squillante e variopinta nelle sue melodie cangianti, una musica concreta che, pur con un tono parodistico, riesce a intrigare e a catturare l’ascolto in un turbinio di colori e suggestioni. Non proprio un disco di elettronica ma comunque spiazzante per apertura di vedute.

Aggiunto: May 11th 2004
Recensore: Vittorio Marozzi
Voto:
Link Correlati: A Hawk And A Hacksaw
Hits: 1108
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest