Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Mineral 'The Power Of Failing'

Ci sono dei momenti nella vita in cui ci si lascia prendere dalle emozioni completamente, un turbine vorticoso che ci cattura e non ci lascia fino a quando non ci ha consumati. Abbiamo solo la sicurezza di essere noi stessi in pieno, per sempre e completamente. "Power Of Failing" fa lo stesso identico effetto, infatti è un disco emo. Senza voler girare intorno alla cosa, si potrebbe dire che è l'album emo più rappresentativo di questa sconosciuta categoria musicale che tanto piace agli inquieti ragazzi americani. Dalla prima all'ultima canzone si viaggia attraverso delle emozioni esposte direttamente all'ascoltatore, nude, spesso sofferenti. I testi tagliano in due la musica con frasi come "vorrei essere solamente creta nelle tue mani" o "io so che non merito questa vita, perché vale di meno della tua grazia". Sono momenti catturati nella brevità di una canzone e resi eterni nella loro affascinante bellezza. Nonostante l'inesperienza della band (all'epoca avevano 19 anni scarsi), sembrano dei poeti navigati e dei musicisti decisamente esperti nell'alternare pezzi pesanti ad arpeggi emozionanti. La voce di Chris Simpson è scoperta, teenageriale ma non fastidiosa; capace di far sentire l'estensione vocale anche sopra il vortice di strumenti (che poi sono solo tre). Ogni singolo momento dell'album è stato studiato dai Mineral per avere il massimo effetto su un ascoltatore aperto alle esperienze forti, e il risultato è veramente unico. L'unico rimpianto si potrebbe fare sul mediocre mixaggio dell'album che tende ad oscurare certi strumenti o addirittura a soffocare la batteria. Ma quando sarete in preda alle emozioni di Gloria e If I Could non ci farete neanche caso.

Aggiunto: March 26th 2002
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Hits: 1301
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest