Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Highdose 'Green Room'

(Autoproduzione 2004)

Difficilmente un album mi stupisce così,soprattuo se composto da solo sei canzoni. Ma gli Highdose a quanto sembra sono l'eccezione che conferma la regola. Sei canzoni bastano per definirli come realmente innovativi e geniali. Innovativi perchè non si sente nulla in Italia che suoni come loro, fantastico come riescano a miscelare atmosfere chiaramente da pop inglese ad un pò di sano rock americano. Ogni brano, melodicamente ineccepibile, dimostra come la band sia in grado di comporre brani diversi, ma che si incastrano bene fra loro, in cui mai si sente una mancanza di originalità o particolarità che lo differenzi completamente dagli altri. Sicuramente sopra le righe la voce di Damon che ha qualcosa di assolutamente magico. Ottima anche la sua pronuncia in slang, bello il contrasto con la musica chiaramente di stampo più inglese ed il cantato assolutamente in americano (si avvicina molto a quello della East Coast). Le chitarre sono perfette. In Italia chi si permetterebbe di usare le chitarre come fanno Damon e Pincio in Freak of Freedom? Come in Columbia o In You...impensabile e del tutto portentoso l'effetto raggiunto. Lode meritata alla chitarra solista perchè assoli a parte comunque lavora molto bene anche nelle parti strutturali delle canzoni, esempio più bello la parte di In You. Il basso s'innesta benissimo nel genere e di certo fa molto di più di quanto ci si aspetterebbe da questo strumento in un genere in cui la parte da leoni è tutta per voci e chitarre. Promosso. La batteria si comporta benissimo in tutte e sei le tracce, riesce a passare dal rock più sbattuto della prima e penultima canzone, alle dinamiche più soft coinvolgenti degli altri brani. Compositivamente parlando le parti più belle e riuscite sicuramente quelle di Everything Will Be Like A Game. Sono davvero rimasto affascinato da questi Highdose che non stanno inventando nulla, ma nel nostro paese è come se lo stessero facendo. Un grande talento, promossi a pieni voti.

Green Room
01.Freak of Freedom - voto 9,5 02-In You - voto 10 03-Your Fire Day - voto 10 04-Everything Will Be Lika a Game - voto 10 05-Columbia - voto 10 06-Your Fire Day(acoustic version) - voto 9

Aggiunto: March 28th 2004
Recensore: Mauro Caldarelli
Voto:
Link Correlati: Highdose
Hits: 2785
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest