Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Clouds Of Norah 'Every Character Vs. My Criteria'

(Autoproduzione 2003)

Non conoscendo questo quartetto Toscano tutto al femminile, Every Character Vs. My Criteria mi ha subito incuriosito e ne sono stato premiato con la scoperta di un disco (nonostante sia il loro primo lavoro) molto piacevole . Si formano nel 2001 con il nome di The Teawax e dopo tre anni ed un demo diventano Clouds Of Norah, vista la svolta del genere, piu’ decisa ed orientata verso l’indie-rock.
La prima traccia, For Judy Garland inizia subito con un riff molto orecchiabile per poi attaccare con il cantato, caratterizzato in tutto il disco da uno stampo melodico, ma allo stesso tempo mai troppo dolce. La canzone viene trascinata dalla ripetizione del ritornello, che evita la monotonia grazie ad improvvisazioni di arpeggi ed ottime variazioni di batteria. Anche se le ritmiche delle canzoni a volte tendono ad essere statiche, (Ad esempio in Las Vegas, forse la traccia dal suono piu’ sporco e duro) le Clouds of Norah riescono ad essere originali in Brand New:::Intermission N.1 grazie ad un ottimo equilibrio tra gli strumenti e la creazione di melodie accattivanti. Bastano pochi secondi per poter apprezzare il potenziale della canzone Whateaver Happens In June I’ll Be Safe In July forse la migliore del disco grazie ad un abile alternarsi di dinamiche ed un uso di riff piu’ aggressivi. Il disco si chiude con una ballata acustica molto bella, Overview,che vede la partecipazione del chitarrista dei 3timestree, Tommaso. In generale il suono e’ suadente e a volte ben articolato, anche se non rende il meglio dato che la produzione non risalta sempre le qualita’ delle Clouds Of Norah.

Aggiunto: March 13th 2004
Recensore: Matteo Cellini
Voto:
Link Correlati: Clouds Of Norah Home Page
Hits: 1083
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest