DNA Concerti News
Data: Wednesday, 07 June @ 16:24:19 CEST
Argomento: Il Rigattiere
a cura di
Marco Paolucci


Ferrara Sotto Le Stelle 2006 - Ecco Il Cartellone Completo :: Con Sigur Ros, The Flaming Lips, Eels, dEUS, Fossati E Tanti Altri Ancora. Cick Per Infos.



Associazione "Ferrara sotto le Stelle", con il sostegno del Comune di Ferrara e della Regione Emilia Romagna presentano:

SI CONFERMA EVENTO/RASSEGNA TRA I PIU’ PRESTIGIOSI E RAFFINATI DELL’ESTATE ANCHE QUEST’ANNO L’UNDICESIMA EDIZIONE DI
FERRARA SOTTO LE STELLE 2006
Dall’unica data italiana dei Sigur Ros ai The Flaming Lips, dagli Eels a Fossati passando per dEUS e Baustelle, piazza Castello ancora una volta sarà avvolta dalla magia della sua storia e dalla migliore musica indipendente e non solo…

L’undicesima edizione di “Ferrara sotto le Stelle”, presentata nella splendida cornice di Piazza Castello, nel cuore della città, è come sempre ricca di appuntamenti importanti, che spaziano all’interno di tutta la musica contemporanea, senza alcuna restrizione di genere. In questi anni il Festival, con il sostegno del Comune di Ferrara, della Regione Emilia-Romagna e la collaborazione di Arci Ferrara, si è imposto all’attenzione generale per avere saputo coniugare nomi di riconosciuto prestigio e giovani autori di talento, intrattenimento di livello e piacevoli scoperte, grande spettacolo e ricerca, per uno spaccato musicale estremamente vario, ma sempre di altissima qualità.

Anche il programma 2006 annovera nomi di rilievo, artisti dalla forte personalità e in particolare band “di culto”, capaci di mobilitare una nutrita fanbase da ogni parte d’Italia. In questo senso, è significativa l’unica data italiana della straordinaria formazione islandese Sigur Rós: la band di Reykjavík, circondata da un crescente seguito di pubblico, ha come prerogativa quello di scegliere location di grande prestigio architettonico, evitando stadi, arene e gli ampi spazi che spersonalizzano l’esperienza del concerto.
Allo stesso modo sono particolarmente attese le esibizione di Flaming Lips ed Eels, due band dall’alto profilo internazionale, nonché, sempre in ambito indie-rock, le performance di dEUS e Piano Magic.
Nel ribadito intento della differenziazione dei pubblici, non mancherà una data dedicata alla canzone d’autore, con la presenza di uno dei musicisti più completi e colti della scena italiana, il cantautore genovese Ivano Fossati.
Infine, è come sempre assicurata una folta e qualificata presenza della nuova scena italiana, dei post-rockers Giardini di Mirò alla rivelazione pop Baustelle, dai veterani Afterhours alla stella nascente della musica contemporanea Giovanni Allevi, per finire con la straordinaria esperienza multietnica dell’Orchestra di Piazza Vittorio.
Un ventaglio di proposte ricco e stimolante, in grado di soddisfare le esigenze di ogni tipo di pubblico.

IL CALENDARIO DEFINITIVO 2006

Sabato 24 giugno, ore 21.00
BAUSTELLE + GIARDINI DI MIRO’
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO

Mercoledì 28 giugno, ore 21.30
L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO

Sabato 1 luglio, ore 21.30
THE FLAMING LIPS + OK:GO
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO 18 €

Martedì 4 luglio, ore 21.00
SIGUR ROS + AMIINA
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO 30 €

Giovedì 13 luglio, ore 21.30
EELS
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO 22 €

Sabato 15 luglio, ore 21.30
IVANO FOSSATI
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO 20 €

Domenica 16 luglio, ore 21.30
dEUS
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO

Giovedì 20 luglio, ore 21.30
PIANO MAGIC
CORTILE DEL CASTELLO ESTENSE, INGRESSO GRATUITO

Sabato 22 luglio, ore 21.30
GIOVANNI ALLEVI
CORTILE DEL CASTELLO ESTENSE, INGRESSO GRATUITO

Venerdì 21 luglio, ore 21.30
AFTERHOURS
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO

LOGO DELLA RASSEGNA IN ALLEGATO - FOTO A DISPOSIZIONE SU RICHIESTA

Per Aggiornamenti sul cast ed info varie:
Web: www.ferrarasottolestelle.it
E-mail: contact@ferrarasottolestelle.it

Per informazioni: Arci Ferrara, tel. 0532-241419

Prevendita: circuito Ticketone www.ticketone.it

Brevi note sugli artisti

Sabato 24 giugno, ore 21.00
BAUSTELLE + GIARDINI DI MIRO’
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO
Con soli tre album all’attivo, la lanciatissima band toscana ha creato un proprio universo estetico inconfondibile, pieno di echi new wave e melodie ariose che stemperano liriche spiazzanti, ironiche e spesso amare. In apertura, le dilatate tessiture strumentali dei Giardini di Mirò, con i loro vibranti contrasti  tra melodie malinconiche ed esplosioni trattenute, delicate trame circolari e improvvise sfuriate soniche.

Mercoledì 28 giugno, ore 21.30
L’ORCHESTRA DI  PIAZZA VITTORIO
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO
15 musicisti provenienti da 11 paesi e 3 continenti, 8 lingue e un solo direttore (Mario Tronco, Avion Travel): l’orchestra nata nel quartiere Esquilino di Roma rappresenta un’esperienza forse unica al mondo, un crocevia di comunità, culture e religioni diverse, ognuna con i suoi strumenti e il suo bagaglio di musica popolare, una fusione di tradizioni, memorie, melodie magicamente universali, voci del mondo.

Sabato 1 luglio, ore 21.30
THE FLAMING LIPS
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO 18 €
La band art-rock di Wayne Coyne è una delle realtà più visionarie e geniali della scena internazionale. Il carismatico leader, forte di un’ispirazione onnivora e di una creatività senza freni, ha battuto i sentieri della psichedelia, del pop più cristallino, dello sperimentalismo dada creando un universo rock folle e schizofrenico. Ormai leggendarie le coloratissime, surreali e pirotecniche performance live.

Martedì 4 luglio, ore 21.00
SIGUR ROS + AMIINA
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO 30 €
Unica data italiana per la straordinaria formazione islandese. Un universo sonoro indefinibile, fatto di lunghe suite rarefatte, ritmi rallentati, una vocalità insieme ancestrale ed aliena, trame evocative ed impalpabili, che hanno reso la band una prodigiosa anomalia nel panorama contemporaneo. In apertura, il quartetto femminile Amiina con il suo peculiare incrocio tra suggestioni neoclassiche e delicati tocchi di elettronica vintage.

Giovedì 13 luglio, ore 21.30
EELS
PIAZZA CASTELLO, POSTO UNICO 22 €
Personalità inquieta e ironica, Mark Oliver Everett è uno dei migliori sogwriter dell’ultima generazione. La sua musica è riflesso e terapia di una vicenda esistenziale tormentata, che gli ha impresso un’identità artistica peculiare, nella quale convivono scintillanti melodie pop e liriche visionarie, blues della tradizione e canzone d’autore, inclinazioni lo-fi e ispirate ballate sghembe di gusto waitsiano.

Sabato 15 luglio, ore 21.30
IVANO FOSSATI
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO 20 €
Autore e interprete di canzoni memorabili, il musicista genovese ha fuggito la popolarità di massa per coltivare il piacere dell’introspezione colta e della ricerca. Da “Lindbergh” a “Lampo viaggiatore”, da “Discanto” a “La pianta del tè”, senza dimenticare la preziosa collaborazione con il De Andrè di “Anime salve”, il percorso artistico di Fossati ha rappresentato una sorta di coscienza critica della società italiana degli ultimi anni.

Domenica 16 luglio, ore 21.30
dEUS
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO
I dEUS sono una delle rare formazioni non anglosassoni ad aver ottenuto il grande successo internazionale: la formidabile band di Anversa si è affermata forgiando un suond eclettico, nel quale il rock è sorprendentemente ibridato a jazz, noise, ballate notturne e sperimentazione. Un’integrità artistica fuori dal tempo e dalle mode, legata alla personalità bizzosa del leader Tom Barman, che trova la sua dimensione ideale nelle esplosive esibizioni live.

Giovedì 20 luglio, ore 21.30
PIANO MAGIC
CORTILE DEL CASTELLO ESTENSE, INGRESSO GRATUITO
Con sette album all’attivo nell’arco di un decennio, la band inglese ha recuperato l’estetica musicale degli anni Ottanta, legandosi spiritualmente alla Factory dei Durutti Column e riprendendo il decadentismo romantico della 4AD, in un inedito percorso musicale fatto di dilatate trame strumentali, incisive ballate elettriche, sommesse introspezioni acustiche e di un ricorso discreto e misurato all’elettronica e alla sperimentazione.

Venerdì 21 luglio, ore 21.30
AFTERHOURS
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO
In oltre quindici anni di carriera senza compromessi, il gruppo di Manuel Agnelli ha dispensato album memorabili ed intense esibizioni live, contribuendo in maniera decisiva ad indirizzare il pubblico dal mainstream verso proposte artistiche ben più ostiche ed interessanti. In perfetto equilibrio tra armonie e dissonanze, rock abrasivo e ballate avvolgenti, gli Afterhours sono di gran lunga la più importante indie band italiana.

Sabato 22 luglio, ore 21.30
GIOVANNI ALLEVI
CORTILE DEL CASTELLO ESTENSE, INGRESSO GRATUITO
Forte di una solida preparazione accademica, il giovane e talentuoso pianista marchigiano si è imposto in ambito internazionale rielaborando la tradizione classica europea e aprendola alle nuove tendenze pop, jazz e contemporanee. Il suo stile fatto di virtuosismi mai gratuiti e di una vivace invenzione compositiva, gli ha recentemente aperto le porte del prestigioso Blue Note e gli è valso l’accostamento ad autori importanti quali Michael Nyman e Ludovico Einaudi.

 







Questo Articolo proviene da Kathodik
http://www.kathodik.it

L'URL per questa storia è:
http://www.kathodik.it/modules.php?name=News&file=article&sid=2641